Cucina tipica romagnola: la piadina

“La pièda sal parsòt, la piès un po’ mà tòt”. La piadina col prosciutto, piace un pò a tutti. Questo detto tipicamente romagnolo è comunemente usato per esprimere al meglio la bontà e la prelibatezza di questo piatto, che è capace di mettere d’accordo anche i palati più raffinati. Chiunque sia passato per la Romagna, ha dovuto arrendersi al gusto di questo prodotto dalle origini povere, che ha saputo conquistare anche gli chef più prestigiosi grazie alla sua versatilità ed all’ampia gamma di abbinamenti e soluzioni di gusto.

Composta da una sfoglia di farina di frumento, strutto o olio di oliva, sale e acqua, e cotta su un piatto di terracotta, detto teglia, per dirla come Giovanni Pascoli, è “il pane, anzi il cibo nazionale dei Romagnoli: in realtà, lo era innanzitutto per i più poveri”. La piadina “è buona in tutti i modi, è buona anche scondita: se non avete ancora capito, parlo proprio della piadina”. Farcita con affettati, salumi, salsiccia, verdure, gratinati, formaggi, ma anche marmellata o nutella, la piadina è un’autentica leccornia.

L’origine della piadina romagnola risale tradizionalmente ai tempi antichi, si narra addirittura dell’antica Roma, ed è stata da sempre tramandata di figlia in figlia, fino ai giorni d’oggi, in cui è diventata una pietanza famosa in tutto il mondo. E anche se la famosa figura della “zdora“, la corpulenta signora che prepara piadina e sfoglia con farina e mattarello, sta lentamente scomparendo, l’appeal della piadina è in costante crescita, anche perchè unisce i vantaggi del “fast food” con la necessità di un piatto leggero e nutriente.

E siccome i romagnoli sono molto creativi, la potrete trovare sempre sotto diverse forme: arrotolata a mò di rotolino, stesa a forma di pizza con pomodoro e mozzarella, o potreste aver la fortuna di mangiare il tradizionale cassone, farcito con mozzarella e pomodoro, erbette, patate e mozzarella, e chi più ne ha più ne metta!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...